L'itinerario della strada del riso

...

Un percorso fra risaie e bellezze architettoniche

Sorgà fa parte della Strada del Riso. La “Strada del Riso” si snoda tra strade di campagna, fiumi e risaie, ricche di aironi e incontra paesi ricchi di storia in un territorio a  Sud di Verona, dove i ritmi della vita scorrono ancora lenti e a misura d’uomo.

ITINERARIO: Si parte da Isola della Scala, dove in località Vo’ sorge isolata l’ imponente Villa Pindemonte e si prosegue verso Buttapietra dove a Settimo di Gallese si incontra Villa Giuliari, del XVII affrescata dal Maccari e dal Marcola.  A Mozzecane  si può visitare la settecentesca Villa Vecelli- Cavriani con molte decorazioni dei Bibiena e di Francesco Lorenzi. Giunti poi a Trevenzuolo, a Villa Balladoro è consultabile una notevole biblioteca con testi sulla storia e le leggende del territorio. Dopo aver visto a  Nogarole Rocca  la Rocca, un castello-recinto del X secolo, si arriva a Erbè, dove si trova la chiesa romanica dell’Erbedello del 1184 interamente decorata all’interno con un magnifico ciclo di affreschi votivi.
A Sorgà troviamo Villa Gherardini-Bugna detta  Belvedere, gia appartenuta ai Gonzaga, dove si possono ammirare gli affreschi dell’architetto-pittore Giulio Romano. Per conoscere le tradizioni del territorio a Bonferraro si può visitare il Museo della Civiltà Contadina a Corte Brà.
Arrivati a Nogara, nel centro del paese si trova la secentesca Villa Marogna, opera dell’architetto Michele Sammicheli. Proseguendo si può vedere il Castello dei Dal Verme a Sanguinetto e a Bionde di Salizzole l’imponente corte Campagna. Poco distante si trovano, a Concamarise , Villa Verità Malaspina e a Bovolone,  isolato nella campagna, il complesso Romanico di San Zuane.  Dopo una visita al Museo Fiumi di Roverchiara, l’itinerario si chiude ad Oppeano dove si trova l’imponente Villa Carli-Cagnoli detta “La Montara”.

(tratto dal sito www.stradadelriso.it)

Gallery

logo_stradadelriso
logo_riso_vialone